Archivi categoria: Diario di bordo

IL CCRR PRESENTA: GIOCHI DI SOCIETÀ E CINE-FORUM

Nei pomeriggi di Giovedì 10 e 17 maggio,  le Commissioni del CCRR Il mio Tempo libero e Spazi Verdi/La mia Città presenteranno due diverse attività all’interno delle Case Comunali di Casumaro e Corporeno. A Casumaro avrà luogo un pomeriggio dedicato al divertimento ed ai giochi di società, mentre a Corporeno verrà proiettato il film-documentario a tema ambientale “Before the Flood”, cui seguirà un dibattito.

I due eventi, previsti per le ore 16.30, si terranno nelle stanze  ristrutturate e risistemate dai ragazzi del CCRR, nell’ambito del progetto “Meglio di prima”, svolto in collaborazione con la cooperativa sociale Camelot. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i ragazzi/e dai 10 ai 15 anni.

 

 

                                        

 

(Clicca sulle immagini dei volantini per un ingrandimento)

 

 

IL CCRR MAPPA L’ACCESSIBILITÀ DEL CENTRO DI CENTO

Nel pomeriggio di Venerdì 4 maggio, presso Piazza Guercino e per le vie del centro storico di Cento, si è tenuto il grande gioco “Obbligo di Accesso”,  a cui tutto il CCRR ed altri ragazzi hanno partecipato. All’evento erano presenti anche l’assessore Matteo Fortini, la pedagogista Alessandra Rimondi e tre facilitatori di Ferfilò.

L’iniziativa aveva come tema l’accessibilità per persone con disabilità motorie ed in particolare la sua verifica negli esercizi commerciali del centro del paese. I ragazzi – circa una trentina,  divisi in squadre dagli itinerari diversificati – hanno così mappato le varie attività, registrando determinate misure su apposite “Schede di misurazione” ad ogni loro osservazione.

Gli obiettivi erano:

  • sensibilizzare anche i più giovani alle tematiche di accessibilità per chi soffra di disabilità motorie o debba, per esempio, trasportare bambini su carrozzine o passeggini
  • verificare lo stato dell’accessibilità dei luoghi aperti al pubblico
  • pubblicare i dati, in modo da fornire un servizio a chi visita la nostra città.

La preparazione

In un incontro preparatorio è intervenuto un ingegnere dell’Ufficio Tecnico del Comune di Cento, che ha ricordato alle ragazze e ai ragazzi le norme per l’accesso negli edifici pubblici e le loro motivazioni. Inoltre, ha sottolineato come ci siano differenti requisiti a seconda che un immobile sia costruito recentemente o se sia invece storico: in quest’ultimo caso naturalmente la legge prevede che si debba conservare la forma originale cercando il più possibile di curare l’accessibilità. Per un edificio nuovo, invece, le regole si applicano tutte.

In particolare ci siamo concentrati:

  • sull’altezza di eventuali scalini
  • sulla larghezza delle aperture (porte esterne o interne)
  • sulla larghezza dei marciapiedi

Gli strumenti

Si è scelto di utilizzare la piattaforma wheelmap.org perché:

  • ha un’interfaccia sia sul web, che come app, e questo facilita la mappatura
  • comunica con OpenStreetMap, perciò tutti i dati prodotti sono immediatamente disponibili come open data anche per altri strumenti, per esempio di indicazioni stradali
  • ha un sistema molto intuitivo di categorie, basato sui tre colori di un semaforo

Per quanto riguarda l’accessibilità dei luoghi, ci sono questi tre livelli:

Lo stato di mappatura del Comune di Cento prima dell’iniziativa era questo:

Abbiamo inoltre aggiunto come requisito quello di legge, di avere una larghezza delle aperture di almeno 90cm e dei marciapiedi preferibilmente di almeno 150cm (requisito per permettere il passaggio di due persone nei due sensi), verificando che negli spazi antistanti le attività ci fosse almeno un rettangolo libero di 90x150cm. Si è scelto inoltre di mappare anche eventuali rampe di discesa dai marciapiedi, verificando la loro distanza (in passi).

Per facilitare una misurazione rapida anche da parte dei più piccoli, abbiamo usato degli strumenti che non richiedessero l’uso di numeri, possibilmente riutilizzando materiali di scarto.

Si è quindi consegnato ai partecipanti:

  • un vasetto di yoghurt per verificare se i gradini fossero più o meno di 7 cm
  • una corda tagliata a misura di 150cm con un nodo a 90cm per le misure di larghezza delle porte e dei marciapiedi e per il rettangolo antistante gli ingressi

Il gioco

A ciascuna squadra è stato consegnato anche un “Passaporto dell’accessibilità” e ogni volta che due negozi venivano registrati i partecipanti riportavano i dati raccolti alla base di Piazza Guercino per poter continuare l’attività, e ricevere nuove schede su cui appuntare le misure.

Tutti i dati registrati sono stati poi caricati su Wheelmap. L’incontro si è concluso con la merenda e con la presentazione di quanto raccolto dai ragazzi che hanno  subito potuto percepire concretamente il risultato del loro lavoro, verificando come il centro storico da grigio sia diventato pieno di informazioni, come si può vedere nelle immagini sottostanti. Nella giornata di venerdì sono stati mappati in totale 88 esercizi.

Lo stato di wheelmap di Cento dopo l’iniziativa:

Qui il link  di Wheelmap per il territorio di Cento: https://wheelmap.org/it/map#/?lat=44.72708962917423&lon=11.291456222534178&zoom=17

Alcune foto dell’incontro.

 

 

 

 

 

“UNA VASCA IN CENT®O” – GIOCO ED ORIENTEERING PER LE VIE DI CENTO (19 MAGGIO)

Sabato 19 maggio avrà luogo il gioco di orientamento a squadre “Una vasca in Cent®o”, un evento organizzato dal Comune di Cento in collaborazione con il Progetto Adolescenti, il Grupo Scout di Cento, Ferfilò e tante altre realtà ed associazioni del territorio.

L’iscrizione alla gara – aperta a tutti i giovani dagli 11 ai 17 anni – è da effettuarsi entro il 9 maggio inviando una mail all’indirizzo “unavascaincento@comune.cento.fe.it”, indicando le seguenti informazioni: nomi dei componenti (minimo 3, massimo 6 per squadra) con data di nascita – numero di cellulare di un referente – nome della squadra.

INFO E CONTATTI :

MAIL: unavascaincento@comune.cento.fe.it

CELL: 348 5802308

 

RESTITUZIONE DEL PROGETTO “MEGLIO DI PRIMA”

Giovedì 26 aprile, presso le Scuole Medie e la Casa Comunale di Corporeno, si è tenuto l’incontro di restituzione del progetto “Meglio di Prima”. Ad esso hanno partecipato tutti i ragazzi del CCRR, i genitori, l’assessore Matteo Fortini, le Presidentesse della consulta di Corporeno e di Casumaro, ed alcuni facilitatori di Ferfilò.

L’incontro ha avuto inizio all’interno dell’aula di Scienze delle Scuole Medie di Corporeno, dove i ragazzi della Commissione Il mio Tempo Libero hanno raccontato e mostrato, con l’utilizzo di immagini, foto su LIM, quanto da loro svolto in questi mesi, a partire dai primi incontri di raccoglimento e messa su foglio di idee ed osservazioni, fino ad arrivare agli ultimi appuntamenti di messa in pratica di quanto pensato.

In seguito ci si è tutti spostati a piedi alla Casa Comunale di Corporeno, dove anche i ragazzi della Commissione Spazi Verdi/La mia Città hanno esposto e fatto vedere quanto realizzato dentro la stanza da loro migliorata e ridipinta.

Il tutto si è concluso con il ritorno a scuola e  il ricordo dell’appuntamento del 4 maggio, con il grande gioco sull’accessibilità, aperto a tutti i bambini e ragazzi e gratuito.

 

 

 

 

 

 

TERZO INCONTRO COMMISSIONE SPAZI VERDI/LA MIA CITTÁ

Giovedì 19 Aprile, presso la casa comunale di Corporeno, si è tenuto il terzo incontro della Commissione Spazi Verdi/La mia città del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.

All’incontro erano presenti i ragazzi del CCRR, i facilitatori di Ferfilò, e due membri della Cooperativa Sociale Camelot, Stefania De Cillis e Diego Franchini.

I ragazzi hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica quanto ideato negli incontri precedenti, in termini di riqualificazione e ristrutturazione del luogo; dopo aver sistemato e dato una pulita, hanno poi utilizzato pennelli, vernice per ridipingere i muri e rimettere a nuovo gli spazi per dare loro un nuovo volto.

 

Alcune foto dell’incontro.

 

 

 

TERZO INCONTRO COMMISSIONE IL MIO TEMPO LIBERO

Giovedì 12 Aprile, presso la casa comunale di Casumaro, si è tenuto il terzo incontro della Commissione Tempo Libero del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.

All’incontro erano presenti i ragazzi del CCRR, i facilitatori di Ferfilò, due membri della Cooperativa Sociale Camelot, Stefania De Cillis e Diego Franchini, ed alcuni cittadini volontari.

I ragazzi, con l’aiuto dei partecipanti intervenuti,  hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica quanto pensato negli incontri precedenti, in termini di riqualificazione e ristrutturazione di due stanze del luogo; dopo aver sistemato e dato una pulita, hanno poi utilizzato pennelli, vernice ed altri materiali per rimettere a nuovo gli spazi e dare loro un nuovo volto.

 

Alcune foto dell’incontro.

 

 

QUINTO INCONTRO COMMISSIONE DIRITTI LEGALITÁ E GIUSTIZIA

Nel pomeriggio di giovedì 5 Aprile, presso le scuole Medie di Cento, si è tenuto il quinto incontro della Commissione Diritti, Legalità e Giustizia. Ad esso hanno partecipato tutti i ragazzi del CCRR, l’assessore Matteo Fortini e l’ingegnere Di Marzo alcuni facilitatori di Ferfilò.

I ragazzi hanno avuto l’opportunità di prendere confidenza con il tema dell’accessibilità e delle barriere architettoniche, attraverso una presentazione dell’ingegnere Di Marzo, che ha illustrato definizione e normative. In seguito l’assessore Fortini ha sviluppato l’argomento in relazione al territorio di Cento, annunciando l’idea di un grande gioco in cui mappare il centro storico Centese e verificare l’accessibilità dei vari esercizi ed edifici presenti.

Alcune foto dell’incontro.

 

 

 

 

“PUNTO TUTTO SU…CENTO” – IL GIOCO D’AZZARDO RACCONTATO DAI RAGAZZI

Nella giornata di giovedì 22 Marzo, presso la sala del Consiglio Comunale di Cento, si è tenuto l’incontro conclusivo del percorso sul gioco d’azzardo  “Punto tutto su…Cento”, cui hanno partecipato i ragazzi e le ragazze del CCRR, delle scuole e del Progetto Adolescenti. Erano inoltre presenti il Sindaco Toselli, gli assessori Ferrarini e Fortini, il giornalista Federico Lacche, Mara Biondi di Libera, alcuni facilitatori di Ferfilò e parte della cittadinanza.

L’incontro è iniziato con un’introduzione del Sindaco, per poi proseguire con un intervento di Federico Lacche che ha descritto e mostrato, attraverso un video, le esperienze del Gruppo Adolescenti di Renazzo; la parola è in seguito passata a Mara Biondi di Libera per un discorso sul tema del gioco d’azzardo e l’importanza della prevenzione.

Dopo ancora i ragazzi della Commissione Diritti, Legalità e Giustizia del CCRR hanno raccontato i loro punti di vista, sfruttando un powerpoint, ponendo l’attenzione su dati più specifici e tecnici che avevano raccolto, e sulle interviste effettuate sul territorio renazzese nei mesi precedenti; hanno infine posto al Sindaco e agli assessori alcune domande/richieste, in base alle idee avute. L’incontro si è concluso con l’intervento ed i ringraziamenti dell’assessore Fortini.

 

Alcune foto dell’incontro.

QUARTO INCONTRO COMMISSIONE DIRITTI LEGALITÁ E GIUSTIZIA

Nel pomeriggio di giovedì 15 Marzo, presso  le scuole Medie di Renazzo, si è tenuto il quarto incontro della Commissione Diritti, Legalità e Giustizia. Ad esso hanno partecipato tutti i ragazzi del CCRR, e alcuni facilitatori di Ferfilò.

I ragazzi hanno fatto il punto della situazione sul percorso svolto fino ad ora, ripassato le nozioni tecniche, e sottolineato quanto fatto nell’esperienza sul territorio Renazzese; hanno poi riflettuto su quanto imparato e su possibili proposte per quanto riguarda il tema del gioco d’azzardo, preparandosi ad esporre i frutti del lavoro all’incontro di giovedì 22 Marzo.

Clicca qui per scaricare la scheda di preparazione all’incontro di giovedì 22 Marzo.

Alcune foto dell’incontro.

SECONDO INCONTRO COMMISSIONE SPAZI VERDI/LA MIA CITTÁ

Giovedì 8 marzo 2018, presso la casa comunale di Corporeno, si è tenuto  il secondo incontro della Commissione La mia Città/Spazi Verdi del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.

All’incontro erano presenti i ragazzi del CCRR, i facilitatori di Ferfilò  e due membri della Cooperativa Sociale Camelot, Stefania De Cillis e Diego Franchini.

I ragazzi hanno portato avanti il processo di riqualificazione di una stanza dell’edificio, prima attraverso l’immaginazione ed il disegno su foglio di quanto da loro pensato, poi tramite la discussione di tutti i progetti e l’individuazione di linee tematiche principali. L’incontro è terminato con la messa a punto delle spesa preventiva degli oggetti e materiali che serviranno per la messa in pratica dei lavori, che inizieranno con il prossimo incontro.

Alcune foto dell’incontro.